Tortuga … dopo scuola e ..

Progetto TORTUGA

Cos’è il progetto Tortuga?   

Il Tortuga è un progetto di doposcuola che nasce dall’ azione dei giovani volontari della Rete Loyola per offrire ai ragazzi dei quartieri Santo Stefano e San Vitale un sostegno scolastico in più. È divenuto un’occasione d’incontro, di scambio, di condivisione del tempo e di storie: al Tortuga i ragazzi si conoscono, come conoscono i volontari, nonché la realtà di quartiere che abitano e attraversano ogni giorno.    Tortuga è così un luogo dove tutti si ritrovano per stare assieme e viversi.

I volontari decisero di offrire questo servizio gratuitamente agli studenti delle scuole secondarie di primo grado Guido Reni, senza però escludere da questa opportunità gli studenti delle altre Istituzioni nella zona del quartiere Santo Stefano. La gratuità della loro scelta si è mantenuta sino ad oggi: le famiglie dei ragazzi che fanno richiesta sono sempre state esonerate da ogni costo, anche dalle spese assicurative; la Rete Loyola ha contratto la polizza per l’attività, reperendo autonomamente le risorse per la sua copertura, in modo da svincolare i genitori da qualsiasi onere.

Le due aule del doposcuola ‘Tortuga’ si trovano nel Centro Poggeschi in via Guerrazzi 14/E, a Bologna, dove si trova la sede della Rete stessa; i locali sono pensati per accogliere un massimo di 12 studenti, sebbene questo numero vari in relazione ai volontari operativi nel progetto. I giorni di attività del doposcuola sono il lunedì, il mercoledì e il venerdì, ogni giorno dalle ore 14.30 alle ore 16.30; il tempo è riservato ai compiti, ma nel caso in cui porti a termine prima l’attività, si dedicherà il resto delle due ore allo svago e al gioco in gruppo.

Cosa fa il volontario ? 

Il volontario può scegliere di impegnarsi quanto desidera, dal minimo di un giorno alla settimana ad un massimo di tutti e tre i giorni. Ogni pomeriggio sarà coordinato da un responsabile che lo indirizzerà nel seguire gli studenti, e che deciderà anche come strutturare l’assistenza ai compiti (rapporto 1:1, 1:3, eccetera, in ogni caso in relazione al numero dei ragazzi presenti e dei volontari del giorno).

Inoltre, due giovedì al mese si terranno degli incontri a cui il volontario parteciperà. Questi sono, rispettivamente: un giovedì per l’incontro di formazione, dalle ore 18 alle ore 19.30, che si svolge negli stessi locali del doposcuola ed che è tenuto da un counselor affiliato al Centro Poggeschi per offrire le nozioni base sui metodi d’interazione e di relazione con l’altro. Un secondo giovedì alla stessa ora, riservato ad un incontro di supervisione: è il momento in cui i volontari del progetto Tortuga si confrontano sui singoli casi dei ragazzi, per scambiarsi le osservazioni su ciascuno e scegliere così le migliori strategie d’approccio. In questa sede i volontari saranno aggiornati con le informazioni raccolte dagli incontri con gli insegnanti e con i servizi sociali che seguono le famiglie.

Facoltativamente, i volontari sono inoltre invitati a partecipare agli altri incontri del Centro, organizzati per riflettere sull’esperienza del servizio assieme agli altri membri dei progetti della Rete Loyola: una condivisione di gruppo serale, dalle 21.00 alle 22.30 del primo giovedì di ogni mese, e i workshop del venerdì sera, aperti a tutti, che attraverseranno varie tematiche (la relazione a due, l’affettività, il sogno).

 Impegno minimo richiesto al volontario 

Un giorno alla settimana a scelta di servizio
Due giovedì del mese per gli incontri di gruppo (formazione e supervisione),
... il resto è a scelta del volontario.

 

Tortuga non è solo uno spazio di aiuto compiti. Attraverso la relazione scolastica, i ragazzi mettono in tavola gioie, fatiche, fragilità, necessità di ogni tipo; tendono una mano che chi gli sta accanto può vedere e afferrare. Si cresce assieme – loro con noi, e noi con loro. Il significato di quello che facciamo sta tutto qui: nell’afferare quella mano. Nell’accogliere, nell’offrire un momento in cui stare bene, nel creare un luogo in cui sentirsi a casa prima di tutto con sé stessi; e il nostro desiderio è quello di mantenere questo spazio libero. Dunque, sì alla scuola e sì ai compiti, ma c’è molto di più nella storia di ognuno – che non va mai perso di vista.


QUANDO E DOVE

Le attività inizieranno a partire da Ottobre, e dureranno sino alla conclusione dell’anno scolastico, secondo le date di chiusura istituzionali delle scuole secondarie di primo grado.

Calendario incontri attività settimanali 
Dalle ore 14.30 alle ore 16.30
Lunedì
Mercoledì
Venerdì

Centro Poggeschi – via Guerrazzi, 14/e

REFERENTE

[email protected]

Contatti:

Valentina (coordinatrice)  349- 2393341

Martina (responsabile) : 333/3871319